INTERVENTO PSICO-EDUCAZIONALE IN AMBITO SPORTIVO: Menti e piedi

Premessa

Educare al movimento fisico vuol dire, indirettamente, educare ad uno stile di vita sano e, quindi, al benessere psicofisico che l’ASD promuove all’interno di contesti impegnati nelle varie attività sportive, contribuendo in tal modo ad uno sviluppo armonico e di equilibrio psico-fisico dei soggetti coinvolti.

A tal fine, la Società di Mezzano, già da tempo è impegnata nella realizzazione di progetti attraverso incontri con esperti rivolti alla sensibilizzazione delle problematiche infantili ed adolescenziali con un approccio sistemico, coinvolgendo tutti quegli Enti che in tempi e luoghi diversi influenzano la formazione dei soggetti. Affinchè venga assicurato il ben-essere l’ASD promuove:

  1. Un ambiente favorevole;
  2. Pari opportunità;
  3. Interventi mirati a facilitare le relazioni umane reali e/o virtuali in un’ottica di prevenzione delle problematiche emergenti in situazioni di piccolo/grande gruppo;
  4. Lo sviluppo dell’autonomia dei soggetti, al fine di aumentargli il senso di autoefficacia e di empowerment.
  5. Gli operatori sono formati per svolgere il compito consapevoli di essere modelli comportamentali e guide per gli allievi, motivatori che fanno si che si strutturi una motivazione interna per l’impegno nello sport.

In coerenza con quanto in premessa quest’anno è nata l’idea di istituire uno spazio dedicato agli attori che ruotano intorno alla società: ragazzi, genitori, allenatori. Un luogo di ascolto psicologico attivo con l’obiettivo di prevenire eventuali disagi relazionali.

SPORTELLO DI ASCOLTO ATTIVO “Menti e piedi”

Lo sportello:

Ragazzi, adulti che desiderano parlare o affrontare problematiche psicologico-relazionali, potranno prenotare lo sportello mediante prenotazione tramite e-mail : mezzanocalcio@gmail.com

L’incontro, che avrà lo scopo di permettere la focalizzazione delle problematiche emotivo-relazionali e interventi atti alla soluzione delle stesse, sarà della durata di 30 minuti e  potrà essere richiesto per massimo 4 volte.

Figure Professionali

Il team degli operatori è composto da una psicologa ed una pedagogista, che si coordineranno periodicamente con le altre figure di riferimento della società sportiva, nell’ascolto attivo degli agenti con una metodologia poliprospettica.

Dott.ssa Anna Castaldo

Psicologa clinica

Num. iscr. 3885 all’albo Reg. Campania

Via Achille Grandi 14/2 Lugo (3471372426)

Dott.ssa Miriam Ancarani

Via Santerno Ammonite 100 /A (3479656118)

I signori Minguzzi Paolo e Babini Simone sono i referenti del progetto all’interno della società sportiva ASD Mezzano

Obiettivi

L’intervento dello Sportello ascolto è mirato a fare emergere il disagio infantile, adolescenziale, che comporta dinamiche sottese alle relazioni “in campo” che si rivelano disfunzionali ai fini degli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Il servizio è rivolto anche a quei genitori che chiedono consigli su come possono affrontare eventuali difficoltà educative.

Risorse logistiche

Il servizio, che partirà il 4 Dicembre 2020 verrà svolto due ore settimanali per un totale di dieci ore mensili nel locale adibito con postazione iternet “Menti e piedi” in via Don Tanesini 3, Mezzano, 48123, (RA) o anche (a causa delle recenti limitazioni di spostamento) a casa utilizzando la piattaforma meet o similare.

Le due giornate dedicate allo sportello saranno:

Il giovedi dalle 17 alle 18  

Il venerdi dalle 18 alle 19

PROTOCOLLO SPORTELLO di ASCOLTO PSICO-SPORTIVO PROGETTO: MENTI e PIEDI

Finalità del progetto

 L’intervento ha lo scopo di:

· incrementare il benessere personale degli utenti del centro sportivo;

· prevenire e/o contenere situazioni di disagio o sofferenza sia a livello individuale che relazionali;

  • potenziare la fiducia in sé stessi, la gestione dello stress per una crescita personale
  • creare uno spazio dove poter condividere ansie dovute, ad esempio, a problematiche nell’ambito sportivo o anche familiare.
  • conoscere e definire eventuali difficoltà educative del singolo ragazzo/ragazza, estendendo l’indagine agli aspetti problematici più ampi, quali le dinamiche del gruppo;
  • favorire e incentivare le relazioni interpersonali attraverso un coordinamento dell’azione educativa al fine di ottimizzare le risorse e le competenze professionali presenti nel centro sportivo;
  • migliorare le relazioni comunicative tra ragazzi/ragazze e adulti: è quindi possibile aprire lo spazio di incontro ai genitori per risolvere le difficoltà genitoriali ed anche ai mister che necessitano di un confronto e un supporto da integrare nel loro ruolo professionale.

Tipologia di intervento, luogo e tempi.

· Possibilità, da parte dei ragazzi/e di fissare un incontro individuale con le psico-pedagogiste previo appuntamento, inviando una richiesta al seguente indirizzo e-mail: mezzanocalcio@gmail.com o al tel. 3471372426

Il colloquio che si svolge all’interno dello spazio adibito presso il centro sportivo o in emergenza co-vid tramite la piattaforma meet, nei tempi concordati fissati nei giorni di giovedì e venerdì.

· Possibilità di richiesta, da parte della famiglia o degli allenatori, di un incontro con le esperte, che dovrà essere concordato e/o accettato mediante un consenso (vedi modulo allegato).

Il progetto è legato ad un’attività di consulenza limitata alle problematiche relative all’ambito psico-relazionale in ambito sportivo o familiare e consiste in interventi di primo livello (non prevede, cioè, interventi terapeutici).

Modalità di richiesta di accesso

Per poter accedere allo Sportello di Ascolto Psicologico dovrà essere fatta apposita richiesta secondo le seguenti modalità:

 – richiedendo l’ incontro scrivendo una e-mail o tramite contatto telefonico sopra  indicati e in caso di minori deve essere firmato il consenso dai genitori.

Si fisserà quindi con ciascuno un appuntamento in uno dei seguenti giorni: Giovedì dalle 17 alle 18 o Venerdì dalle 18 alle 19, il colloquio sarà della durata di 30 minuti circa.

Il modulo di richiesta di incontro, il consenso informato e i riferimenti delle esperte saranno disponibili sul sito dell’ASD Mezzano.

A questo punto il team di coordinamento procederà a:

· comunicare l’appuntamento fissato su calendar di google

· dopo un primo incontro conoscitivo di 15 minuti, possono essere concordati incontri con le Psico-pedagogiste della durata massima di 30 minuti.

Gli incontri non saranno più di 3 – 5 per soggetto, non avendo altrimenti l’intervento la veste di consultazione. La frequenza sarà variabile e fissata in base alla peculiarità del caso e alla necessità che emergerà di volta in volta.

PERSONALE:

Le professioniste una psicologa e una pedagogista lavorano in coppia secondo una metodologia poliprospettica, in quanto l’obiettivo non è solo quello di rilevare il disagio, ma prevede interventi educativi mirati alla soluzione della problematica. Si garantisce sempre il segreto professionale.

Lo sportello prevede un numero sufficiente di incontri per consentire, insieme alla persona, di focalizzare il problema e le relative soluzioni possibili.

Qualora dovessero emergere problematiche bisognose di un lavoro duraturo nel tempo e/o di un approfondimento ulteriore, lo psicologo si occuperà di indirizzare lo studente e la famiglia presso un servizio adeguato.

P